mercoledì 28 novembre 2012

La gonna in velluto nero...riprende colore

Cosa c'è di bello nel refashion? Che c'è sempre un'idea che nasce dalle mie clienti e che io metto in pratica, e a volte mi sembra proprio sia una parte di loro che ha voglia di uscire e di rinnovarsi, perchè nessuno di noi è "statico" ed è bello che i nostri abiti possano essere un po' mutevoli come noi e pronti a mettersi in gioco con una punta di colore.
Così accade alla gonna di Valentina!
Velluto nero a costine, semplice e diritta.
Valentina la vuole un po' più colorata e aperta sul fondo.
Taglio due piccoli spacchi laterali dove cucio due inserti di stoffa e applico una decorazione sul davanti sfruttando anche la vecchia cintura di velluto della gonna.
Ecco il risultato.



martedì 27 novembre 2012

da un maglioncino...un caldo paio di guanti!

Maglioncini vecchi o infeltriti, corti o fuori moda, fatti ai ferri dalla nonna o da noi...io ne avevo l'armadio pieno, lo scorso anno ne ho dati parecchi in beneficenza tenendone solo un paio. Quelli che rimangono li utilizzo proprio raramente e mi guardano annoiati dallo scaffale. 
In questi giorni sono stati vittime delle mie forbici due capi gentilmente donati per la causa: un maglione di mio marito, comprato usato più di una dozzina di anni fa e una canotta in lana di una amica. 
Con pochi semplici passaggi ne sono usciti un bel paio di guanti...magari possono essere un'idea carina per fare un regalino economico ed ecologico e dal cuore ad una amica.
ps. unendo i due guanti tra loro appare proprio un ♥ 




Domani le foto del refashion del maglione...e poi qualche creazione realizzata con gli scarti...perchè non si butta via niente!!!! 

Parpaja e il refashion ....a Bingo in Famiglia su Sky!

Ultimamente mi stanno accadendo le cose più impensate...ed oggi per la seconda volta sono stata in TV!!! Si! Nientemeno che a parlare di refashion durante la trasmissione Bingo in Famiglia in onda dal lunedì al venerdì dalle 14.30 alle 16.00 sul canale 815 di Sky. 
Ansia??? Serena Garitta e Simone Repetto sono così accoglienti e simpatici che una volta entrata sul set mi dimentico di essere in diretta televisiva... solo ho qualche problema a capire in quale telecamera guardare...ops.
Durante la prima puntata ho presentato il refashion di una sciarpa realizzando un nuovo coprispalle come questo qui. Mentre oggi ho "tirato fuori" un paio di calde moffole dalle maniche di un maglione. 
Spero di aver la possibilità di pubblicare qui le puntate per condividere i tutorial con voi! 
...oggi mi hanno definita a metà strada tra l'essere una MacGyver delle stoffe e una nonna per via dell' "attrezzatura di lavoro"....mi diverto moltissimo!!! A martedì prossimo su Sky!!! 

Questi i guanti che ho portato oggi in trasmissione ricavati da un maglioncino...
 

mercoledì 14 novembre 2012

Da sciarpa a copri spalle...un refashion facile facile

Una bella sciarpa larga e caldissima con solo 4 cuciture si trasforma in un copri spalle che si può indossare anche sopra alla giacca. 
Semplice semplice e di effetto! 
Eccolo qui! 
ps. La spilla è stata fornita dalla cliente.

sabato 10 novembre 2012

Il laboratorio di Parpaja

"Se puoi sognarlo, puoi farlo" diceva W. Disney, il che mi è sempre sembrato un po' semplicistico e  pericoloso, ma anche un po' allettante...fatto sta che non saprei dire se ho usato più la componente onirica o la razionalità in questi ultimi mesi...ma il risultato è che... lo sognavo e ...l'ho fatto!

Con emozione vi annuncio che
Parpaja diventa un laboratorio di sartoria creativa!!!!

Parpaja è HANDMADEuna sartoria creativa dove borse, accessori e abiti sono realizzati a mano artigianalmente in pezzi unici o a tiratura limitata. 

Parpaja è ECO-FASHIONscampoli e rimanenze di stoffa, materiali riciclati, e fondi di magazzino trovano nuova vita reinterpretati e cuciti assieme, con tanta passione, creatività e cura per i dettagli. Le stoffe sono sempre di alta qualità, spesso rimanenze delle stagioni precedenti di aziende moda.  
Ogni scarto delle mie lavorazioni, anche il più piccolo, viene impiegato per realizzare altre creazioni come decorazioni, spille o bijoux.

Parpaja è REFASHIONin una visione di sostenibilità ambientale ed ecologia rinnovo i capi che non mettete più, abiti che forse non vi sono mai piaciuti ma che per qualche strano motivo sono lì nell'armadio, maglioncini o t-shirt a cui siete affezionati ma "chenonnepossonopiù"... tutti (o quasi) meritano una seconda vita e cambiano forma per voi! Ne guadagna così l'ambiente (costi di discarica e di produzione) e il portafoglio. 

Parpaja si impegna ad essere CRUELTY-FREEnon utilizza materiali di origine animale, niente pelle, pelliccia, seta, e piume. Si impegna inoltre a fornire alternative all’uso della lana realizzando creazioni in pile, velluto, felpa, acrilico e a limitare l’utilizzo della lana agli scampoli di recupero o alle richieste specifiche dei clienti.

Vieni a trovarmi, su appuntamento, nel mio laboratorio  in 
Via Monterotondo 2/4 – Genova Sestri Ponente

Vi aspetto! Presto le date dei miei prossimi mercatini e i negozi dove potrete trovare in vendita le mie creazioni!
Grazie di cuore a tutti quelli che hanno reso tutto questo possibile, a chi mi ha spronato, chi ha approvato anche le mie primissime creazioni un po' storte...e grazie a mia figlia...Parpaja ha iniziato a prendere coraggio grazie a te, con te e per te!

Parpaja è HANDMADE: una sartoria creativa dove borse, accessori e abiti sono realizzati a mano artigianalmente in pezzi unici o a tiratura limitata. 

Parpaja è ECO-FASHION: scampoli e rimanenze di stoffa, materiali riciclati, e fondi di magazzino trovano nuova vita reinterpretati e cuciti assieme, con tanta passione, creatività e cura per i dettagli. Le stoffe sono sempre di alta qualità, spesso rimanenze delle stagioni precedenti di aziende moda.  
Ogni scarto delle mie lavorazioni, anche il più piccolo, viene impiegato per realizzare altre creazioni come decorazioni, spille o bijoux.

Parpaja è REFASHION: in una visione di sostenibilità ambientale ed ecologia rinnovo i capi che non mettete più, abiti che forse non vi sono mai piaciuti ma che per qualche strano motivo sono lì nell'armadio, maglioncini o t-shirt a cui siete affezionati ma "chenonnepossonopiù"... tutti (o quasi) meritano una seconda vita e cambiano forma per voi! Ne guadagna così l'ambiente (costi di discarica e di produzione) e il portafoglio. 

Parpaja si impegna ad essere CRUELTY-FREEnon utilizza materiali di origine animale, niente pelle, pelliccia, seta, e piume. Si impegna inoltre a fornire alternative all’uso della lana realizzando creazioni in pile, velluto, felpa, acrilico e a limitare l’utilizzo della lana agli scampoli di recupero o alle richieste specifiche dei clienti.




Si organizzano laboratori di refashion e piccoli corsi amatoriali di cucito.


P.s. I mei-tai per il momento non sono realizzati in una prospettiva "eco", ma vengono utilizzati tessuti di arredo di qualità italiani e non.

Per maggiori informazioni scrivimi: parpaja@fastwebnet.it

Novità Mei-Tai: il reggitesta e la busta

Su richiesta è possibile inserire anche il reggitesta, utile per i più piccolini.




Vi ricordo che per ogni mei-tai è accompagnato da una comoda busta dove riporlo ordinatamente per averlo sempre a portata di mano. 

Collana Rouge di avanzi e scampoli

Lo sapete che Parpaja non butta via nulla vero? Al massimo qualche pelucco. Mi sono divertita a mettere assieme un po' di avanzi nelle tonalità del rosso ed è nata questa bella collana di pile, velluto e cotone.

un cappottino per Bia...

Su richiesta di una piccola fan ♥ ho realizzato il mio primo cappottino...la serietà con cui si è fatta prendere le misure è stata fantastica! "adesso misuriamo i fianchi, lo sai dove sono?" "no" "sono qui, ora misuriamo la lunghezza del braccio" e lei "...ecco ora l'altro" ...Amoooore le braccia sono lunghe uguali!!!!
Realizzato con grosso scampolo di lana cotta.

Un cappotto nuovo di più di 10 anni fa...

Quando un capo è di qualità riesce a durare negli anni senza sentirli...se non che la moda cambia e succede spesso che il povero cappotto, seppur perfetto, venga dimenticato nell'armadio... 

Questo cappotto aveva un taglio tradizionale, dritto, con uno scollo piuttosto profondo...e:

- tagliati via i bordi inferiori,  per renderli arrotondati
- via i bottoni neri, sostituiti da bottoni vintage tutti diversi tra loro
- che freddo con quello scollo! aggiungiamo due asole!
- e per garantirci il riparo dal vento uno scaldacollo di panno nero con applicato un fiore grande grande! 
...ora il cappotto può girare in città con fierezza...dopo questo refashion nessuno gli darà mai gli anni che ha!!!!


Giaccone Jeans

Decisamente un bellissimo giaccone, condizioni perfette, taglio originale...ma manca qualcosa...abbiamo così aggiunto una decorazione sulla fascia centrale fatta di ricami stilizzati, specchietti e bottoni!

Il tailleur non più grigio

Un elegante completo di lino, ma un po' grigio per il carattere SOLARE della sua proprietaria, che fare??? 
...qualche piccolo ritocco e cambia aspetto!
Oltre al cambio di bottoni da nero a viola, abbiamo scelto di inserire degli inserti in stoffa sul collo della giacca e qualche decorazione sulla gonna. La stoffa usata è una stoffa lucida rosa antico/lilla con delle piccole fantasie geometriche bianche e grigie.
La foto non rende merito...i complimenti sono stati davvero tanti!!! E...magari una stiratina al completo prima di fare le foto sarebbe stata gradita, ops!
Vi ricordo che cos'è il REFASHION: capi che non mettete più, abiti che forse non vi sono mai piaciuti ma che per qualche strano motivo sono lì nell'armadio, maglioncini a cui siete affezionati ma "chenonnepossonopiù"... tutti (o quasi) meritano una seconda vita!